Image

Islanda: penisola dei Troll

a partire da

Liv. Fisico Liv. Tecnico

Scialpinismo nella Terra dei Troll


L’Islanda si trova a metà strada tra la Gran Bretagna e la Groenlandia a ridosso del circolo polare artico. Il suo nome vuole dire “Terra dei Ghiacci”, ciò richiama l’immagine di spesse calotte glaciali e freddo perenne. Una terra dove aria, acqua, fuoco e ghiaccio si manifestano con tutta la loro primordiale intensità, un luogo dove la parola "Nord” acquista pienamente il suo selvaggio significato. 

Nel nostro viaggio visiteremo principalmente la penisola di Tröllaskagi a nord dell’isola, protesa verso l’oceano artico. Facendo base sulla costa settentrionale, ogni giorno potremo esplorare un fiordo diverso regalandoci magnifiche discese fino sul mare in scenari unici.

Andremo anche alla scoperta della capitale più a nord d’Europa, di paesaggi lavici e della natura incontaminata islandese se decideremo di fare whale watching o la battuta al merluzzo. 

Programma:

1 giorno: arrivo all’aeroporto di Keflavik e trasferimento con navetta a Reykjavik dove pernotteremo in hotel o guesthouse. Cena libera.

2 giorno: trasferimento con navetta all’aeroporto di Reykjavik e volo interno su Akureyri. Noleggio del furgone 4x4 e trasferimento a Dalvik dove faremo  base per 6 giorni. Pernottamento in cottage o appartamento. Cena libera.

3° - 6° giorno: avremo a disposizione 5 giorni per firmare con i nostri sci le più belle discese dell’isola cercando di esplorare le montagne della zona con le migliori condizioni. Effettueremo tutte gite in giornata con rientro nel pomeriggio/sera.

Indicativamente le nostre mete potrebbero essere:

Kaldbakur 1167m

Nel fiordo di Eyjafjörôur sorge dal mare questa imponente montagna. Ben visibile anche da Akureyri è una delle più belle e conosciute discese dell’Islanda. Con i suoi ampi pendii a sud ci regalerà divertimento assicurato.

Sauðaneshnjúkar 992m e Jökulbakstindur

Le montagne sopra il villaggio di Dalvík offrono diversi ottimi percorsi sciistici. Lo Sauðaneshnjúkar 992m offre una facile salita e una bella discesa in couloir. Se ci sentiamo in forma possiamo salire anche lo Jökulbakstindur e compierne la ripida discesa.

Drangar 964m

Nella valle Karlsardalur scieremo questa bella cima con pendii a 35° gradi costanti.

Steinshnnjukur 887m Pverffjall 927m

Viaggeremo oltre Olafsfjordur lungo la costa fino al villaggio di Sydrià. Queste due belle cime si trovano nella valle di Ardalur e offrono itinerari di tutte le difficoltà anche con l’uso di piccozza e ramponi.

Siglufjordur

Famoso villaggio di pescatori, oggi sta diventando la base per svariate gite di scialpinismo. Con la sua piccola stazione sciistica e le sue valli che si affacciano sul mare è una destinazione da non mancare.

Vatnsendahnjúkur 927m e Möðruvallaskál 

Visiteremo la punta della penisola di Trollaskagi. Quest’area è stata recentemente resa accessibile grazie all'apertura di un nuovo tunnel. Le nostre destinazioni si trovano nel fiordo disabitato di Héðinsfjorður dove saliremo il Vatnsendahnjúkur e il Möðruvallaskál per scendere ripidi pendii che offrono una vista impressionante sul fiordo e sull'oceano. 

7° giorno: ultima gita in mattinata e trasferimento in aeroporto a Akureyri. Volo interno per Reykjavik dove pernotteremo in hotel o guesthouse. Cena libera.

8° giorno: giornata libera dedicata alla visita della città di Reykjavik e possibili gite alla Laguna Blu o alla ricerca delle balene con i tour di whale watching e molto altro.

9° giorno: trasferimento all’aeroporto di Keflavik e rientro in Italia.

Livello tecnico richiesto: buoni sciatori su ogni tipo di neve, buon allenamento con le pelli ma soprattutto voglia di divertirsi e di stare insieme.

dal 07 al 16 aprile 2020

Quota di partecipazione:

  • richiedi quota aggiornata

La quota comprende:

  • l’organizzazione generale del viaggio
  • l’accompagnamento e l’insegnamento da parte di una Guida Alpina UIAGM
  • materiale comune di sicurezza e pronto soccorso
  • costo guida alpina e sue spese
  • taxi privato A/R Keflavik Airport - Reykjavik Airport o hotel per il 1° e ultimo giorno
  • pernottamento a Reykjavik per il 1°, 7° e 8° giorno con navetta aeroportuale inclusa
  • noleggio furgone 4x4 per tutti gli spostamenti a Dalvik
  • pernottamento in cottage o casette sul mare zona Dalvik dotate di cucina
  • prestito d’uso del materiale di sicurezza per chi ne fosse sprovvisto (artva-pala-sonda)

La quota non comprende: 

  • il volo aereo internazionale Milano - Reykjavik
  • il volo interno Reykjavik - Akureyri
  • assicurazioni annullo viaggio
  • colazioni, pranzi e cene
  • carburante
  • ingressi alle piscine termali
  • eventuali impianti di risalita o trasporti con gatto delle nevi
  • eventuali visite guidate a Reykjavik, alla Laguna Blu o alla fabbrica di birra…
  • tutto ciò non specificato ne La quota comprende

Note: in caso di necessità l’ARTVA, pala, sonda possono essere forniti dall’organizzazione.

Materiale:

• Sci con attacco da scialpinismo, pelli di foca nuove o in ottimo stato, coltelli
• Scarponi da scialpinismo
• Bastoncini
• ARTVA-pala-sonda
• Ramponi leggeri
• Zaino max 35/40L con fissaggio laterale per gli sci
• Abbigliamento adatto alla quota
• Magliette traspiranti e calze di ricambio
• Berretto pesante e buff
• 2 paia di guanti (leggero e pesante)
• Occhiali da sole e maschera da sci
• Crema solare e stick labbra
• Mini trousse toilette
• Lampada frontale con le pile nuove
• Carta d'identità e tessera CAI/CAF
• Macchina fotografica
• Borraccia o thermos 1/1,5L
• Farmacia personale

Non ti convince?

Desideri partire quando vuoi o modificare qualcosa? Non hai ancora trovato quello che ti sconfinfera?
Questi programmi sono solo delle belle idee e possono essere facilmente modificati! Scrivimi se vuoi qualche info in più o per un programma personalizzato!