Ma chi è Follow The Guide?

+39 349 8700399 - fedececile@gmail.com

Mi chiamo Federico Cecile e abito in quella che è chiamata "La perla delle Alpi": Bardonecchia in provincia di Torino.
In casa è sempre stata presente la "montagna", ho iniziato con i miei primi passi sui monti quando mio padre mi teneva ancora per le bretelle per farmi stare in piedi...
Sono innamorato pazzo delle mie montagne e cerco di trasmettere ai miei compagni le emozioni e le sensazioni che provo quando sono lassù.

Image

Oggi svolgo l’attività di Guida Alpina a tempo pieno, mi piace seguire le stagioni e giocare con ogni elemento che la natura ci mette a disposizione.
D’inverno adoro sciare nella neve profonda, che ti entra dappertutto, anche a tallone libero. Il silenzio di un bosco ovattato da una grossa nevicata e quella polvere che ti impedisce di respirare sono emozioni e sensazioni uniche. Da solo o da condividere con dei veri amici.
D’estate vado matto per arrampicare, soprattutto vie avventurose lontane dal casino delle falesie, ma il mio vero amore estivo è l’alta montagna. Partire presto, ammirare il sorgere del sole, fare l’equilibrista su una cresta affilata…sentirsi vivi e fortunati di poter godere tutto questo…
Image
Image

Mi piace molto una famosa frase di Gaston Rebuffat, la quale racchiude un po’ come interpreto il mio mestiere di Guida Alpina:

La Guida non arrampica per il suo piacere ma apre agli altri le porte delle sue montagne.
Gaston Rebuffat

Nel 2015 mi nasce in testa l'idea di Follow The Guide.
Voglio creare un gruppo di professionisti che prima di tutto sono amici con cui condividere delle belle esperienze e poi dei soci fidati con cui poter lavorare. Persone sorridenti, che amano il proprio lavoro e hanno il dono di "trasmettere"...

Venite a trovarci, condividete con noi il vostro sogno nel cassetto e non ve ne pentirete!

Carlo Gallone

+39 328 8985067 - carlogallone@libero.it

Carlo, classe 1966! Non sono nato in montagna, ma tra le colline del Monferrato; non ho tradizioni familiari legate alla montagna, ma Lei mi ha cambiato la vita. Un giorno particolare di parecchi anni fa ho conosciuto la montagna un pò per caso e li per me è cambiato qualcosa. Così dalle prime salite un po' "improvvisate" da autodidatta, sono arrivato a realizzare il mio sogno: fare della montagna il mio "modo di vivere".

Image

Ormai da parecchi anni esercito la professione di guida alpina a tempo pieno. Amo muovermi un po' su tutti i terreni in base alle stagioni e alle condizioni, adattandomi a quello che la montagna mi offre in quel momento! Perchè non siamo noi a decidere cosa, dove e quando. Noi possiamo solo adattarci e cogliere le occasioni. Non amo "forzare" la Natura con sfide a tutti i costi! Anzi, trovo stimolante saper cambiare i programmi all'ultimo, posare corda e  scarpette per prendere gli sci e cogliere l'attimo.
Non amo correre, fare le cose di fretta; quando sono "Là Fuori" adoro avere tempo per perdere tempo!
Image
Image

Anni fa ho conosciuto Federico in una giornata di lavoro. Per anni ci siamo frequentati come amici e condividevo molto il suo modo di andare in montagna senza fretta. Poi ci siamo ritrovati a lavorare sempre di più insieme condividendo esperienze e imparando l'uno dall'altro; oggi abbiamo creato un grande Team.
Il nostro obbiettivo? Condividere con Voi il nostro tempo La Fuori! Su una cresta in alta montagna o in una falesia di arrampicata al mare. Su un pendio di neve dove lasciare la vostra traccia o dovunque vogliate, offrendovi la nostra esperienza per realizzare in sicurezza i Vostri sogni!

Riccardo Torri

+39 335 7025206 - teleflaneur@gmail.com

Torinese di nascita, langhetto di adozione, maestro di sci e di telemark, ideatore e animatore di Flanerie Telemark, collettivo di sinceri appassionati della sciata a tallone libero, gaudente nel far parte della quadriglia di Follow the Guide!
La curiosità per la montagna mi ha portato a studiare la geologia e in particolare la geologia e l’idrogeologia dei massicci cristallini alpini.

La professione di geologo e l’essere sciatore mi dà l’opportunità di entrare in relazione profonda con gli ambienti naturali e con la loro ancestrale evoluzione.

Image

Viaggiatore, vagabondo per indole e professione, ho attraversato in solitaria l’India del Sud, il Sud America, l’Africa Occidentale dove ancora oggi svolgo parte della mia attività professionale di idrogeologo. Ho quindi scoperto lo sci come mezzo ideale per attraversare le montagne innevate, di qui l’amore per il telemark, per i viaggi e le traversate con gli sci a tallone libero trovandomi a sciare i fiordi norvegesi, i Carpazi tra Polonia e Slovacchia, i Balcani tra Macedonia del Nord e Bulgaria. Le mie passioni per lo sci e la geologia si condensano in una frequentazione assidua dell’Etna, luogo mitologico, crocevia geologico e culturale del Mediterraneo.
Image
Image

Vivissima è la passione per l’insegnamento dello sci e in particolare del telemark che mi ha ispirato a contribuire in compagnia del maestro Giuliano Pederiva allo sviluppo e alla redazione del testo TelemarkExperience, tra Anima e Corpo - metodo innovativo per l’apprendimento del telemark pubblicato nel 2019 da ViviDolomiti Edizioni.
Dal 2015 sono Guida Escursionistica Ambientale; ho insegnato sci alpino dal 1993 al 2006 nell’organico della scuola sci Frejus 2000 di Bardonecchia; mi sono quindi preso una lunga pausa dedicandomi alla conoscenza e all’apprendimento del telemark per poi riprendere nel 2012 l’attività di insegnamento esclusivo del telemark, come libero professionista.
Attualmente collaboro con gli amici Federico Cecile e Carlo Gallone, Guide Alpine Valsusine, organizzando viaggi e corsi di sci/telemark alpinismo per giovani e adulti.

Susanna Mozzatto

+39 347 2994085 - susanna.mozzatto@libero.it

Originaria di Genova da anni ormai vivo a Bardonecchia, in provincia di Torino. Una scelta di vita fatta per amore di Follow ma anche per passione, fin da piccola ho amato le montagne bardonecchiesi. Finita l’università, con una laurea in scienze dell’educazione in mano,  appena ho potuto mi sono trasferita.
Per anni ho lavorato in centri estivi come educatrice professionale a contatto con i bambini.
Dal 2010 sono Guida Ambientale Escursionistica della Regione Piemonte, ma da sempre la natura ha fatto parte della mia vita, ho lavorato nei parchi liguri, dall’Aveto a Portofino.

Image

Tra le tante cose ho seguito un progetto sulle Biblioteche dei Parchi Liguri, promosso dall’Ufficio Parchi della Regione Liguria, con base presso la sede del Parco di Portofino a Santa Margherita Ligure, ma avendo la possibilità di girare e conoscere a fondo tutti i Parchi e la mia bellissima Liguria.

Sbarcata in val di Susa l’interesse per la natura non l’ho mai mollato, nel 2005 ho conseguito il titolo di guida ufficiale del Parco Orsiera Rocciavrè, e da anni collaboro saltuariamente con il Parco del Gran Bosco di Salbertrand. Nel mentre ho anche gestito un bar a Bardonecchia con un’amica e fatto l’insegnante di sostegno alle elementari.  Non mi sono fatta mancare niente! 

Dal 2021 sono Guida Ufficiale del Parco Alpi Cozie che riunisce insieme gli enti parco naturali delle valli di Susa, Chisone e Sangone.

Image
Image

Per diversi anni ho anche fatto la giornalista pubblicista collaborando con il settimanale La Valsusa, realizzando depliants per i parchi liguri, una guida essenziale del Parco di Portofino e scrivendo articoli per Ousitanio Vivo, dopo una tesi in antropologia culturale, proprio sulla cultura alpina con il mitico prof. Salsa. 
Ho seguito per un pò anche l’ufficio stampa delle Guide Alpine Valsusa…ed ora mi occupo di quello del mitico Team di Follow The Guide!
Mi piace camminare perchè fa bene all’anima e amo andare alla scoperta della natura in tutte le sue sfaccettature, mare o montagna che sia e come dice  Nazim Hikmet: “Il più bello dei mari è quello che non navigammo. I più belli dei nostri giorni non li abbiamo ancora vissuti. E quello che vorrei dirti di più bello non te l'ho ancora detto”.. quindi pronti via..andiamo alla scoperta…
Ah dimenticavo, quando il Team torna dalle sue scorribande nella Follow’s home non manca mai un’ottima bottiglia di vino, in prevalenza nebbiolo, e un buon manicaretto preparato da me.

ImageImageImage