Image

Scialpinismo in Georgia

a partire da

Liv. Fisico Liv. Tecnico

10 giorni di scialpinismo nel Caucaso


Sul versante sud della catena caucasica, la Georgia si estende dalle coste del Mar Nero fino al confine con  la Russia dove si trovano le cime più alte: l'Elbrus, L'Usba e il Kasbeck che superano i 5000 metri.

Questo meraviglioso paese ci regalerà splendide discese in ambienti isolati e selvaggi. Visiteremo in particolare le zone di Gudauri, famosa stazione sciistica georgiana e del Kazbegi, proprio al confine con la Russia, salendo cime da più di 3000  metri di altezza, spesso in traversata.

Inoltre avremo la possibilità di visitare alcuni siti di grande  interesse, un patrimonio architettonico  ricco di storia, tradizioni e cultura. Un paese con un potenziale incredibile, tutto da scoprire che solo da poco ha aperto le sue porte al turismo.

L'ultimo giorno sarà dedicato a visitare Tbilisi la capitale. Fondata nel 5° secolo, punto strategico tra l'Oriente e l'Occidente, essa conserva numerosi monumenti, sinagoghe e chiese ortodosse.

Programma:

  • 1° giorno:  Milano Malpensa - Istambul - Tbilisi. 

Partenza la mattina presto da Malpensa con volo per Istambul - Tbilisi dove arriveremo in tarda serata; sistemazione in albergo.

  • 2° giorno: Tbilisi - Gudauri. 

Dopo un buon riposo,  prima colazione e trasferimento a Gudauri (165km). Lungo il tragitto effettueremo alcune soste per visitare in successione  Mtskheta, l'antica capitale della Georgia, i monasteri di Jvari e di Zedazeni, l'eccezionale cattedrale di Svetitskhoveli, la fortezza e le chiese d'Ananuri.

Questi siti sono tutti monumenti classificati nel patrimonio mondiale dell'Unesco. 

Gudauri, è una stazione di sport invernali sul versante sud del Grande Caucaso, situata a poco più di 2000 metri rinomata per il suo sci fuoripista. Sistemazione nel Gudauri - Hut Hotel, una guest house simpatica con bella vista panoramica sulle montagne.

  • 3° giorno: Gudauri

Trasferimento (20 km) al villaggio di Kvemo  Mveta village 1500 m, dove partiremo con gli sci per il monastero di Lomisa 2200 m.

L'usanza vuole che ogni scialpinista o visitatore porti fino al monastero un pezzo di legna in quanto i monaci si riscaldano solo con la stufa. In cambio potremmo gustare la tipica focaccia locale cucinata dai monaci detta Khachapuri con un bicchiere di the e ovviamente di Chacha.  Dopo esserci rifocillati salita al Pic Lomisa 2400m e discesa fino al taxi. Rientro Gudauri Hut hotel. 

  • 4° giorno: Gudauri - Villaggio di Gergeti 1800 m.

Salita al Monte Sadzele 3250m con la possibilità di sfruttare gli impianti della stazione di Gudauri. Effettuando una traversata raggiungeremo il villaggio di Kobi attraverso le Gorge di Bidara o Trusso.

Con un trasferimento di 30 km raggiungiamo il villaggio di Gergeti 1850 m.

Sistemazione in una Guest House con camere a 3 o 4 posti.

  • 5° giorno: Gergeti. 

Breve transfer al villaggio si Sion (5km) e salita al Pic Narvani 3319m per il suo versante nord-est. Discesa e rientro a Gergeti.     

  •   giorno: Gergeti

Transfer al villaggio di Djuta 2180m dove avremo molte possibilità tra le cime Juta 3330m e Chauchi South 3565m lungo la valle de Chauhi. Discesa sul villaggio di Djuta e rientro a Gergeti.

  • 7° giorno: Gergeti

Visiteremo il massiccio del monte Kazbek 5033m. Salendo lungo il suo versante orientale diverse le possibilità. Salita al Pic  Tkharsheti 3417m o Arsha 3190m o ancora al bellissimo colle Gergeti 3000m. Durante la discesa possibilità di visitare  la caratteristica chiesa di Sameba 2200m. Discesa e rientro a Gergeti.

  • 8° giorno: Gergeti - Gudauri

Possibile giornata di fuoripista a Gudauri o gita scialpinistica  al Pic Khirguni 3300m partendo dalla Croce Jvary. Discesa e rientro a Gudauri. Sistemazione in piccolo hotel.

  • 9° giorno: Gudauri

Transfer a Tbilisi e sistemazione in albergo. Giornata libera per visitare la capitale ricca di monumenti storici, emblema della cultura locale del posto. Dopo una settimana di sci sarà anche l'occasione di visitare le famose terme di Abanotubani per un po' di relax o un buon massaggio e visitare qualche caratteristica cantina per assaporare i famosi vini georgiani.

Cena in ristorante tipico georgiano.

  • 10° giorno: Tbilisi- Malpensa

Partenza in mattinata del volo di ritorno.

Livello tecnico richiesto: buoni sciatori su ogni tipo di neve, buon allenamento con le pelli ma soprattutto voglia di divertirsi e di stare insieme.

Documenti: passaporto in corso di validità. Al momento non è necessario il visto per entrare in Georgia. Maggiori informazioni sul sito www.viaggiaresicuri.it.                          

Gennaio - Aprile

Quota di partecipazione:

  • richiedi la quota aggiornata

La quota comprende l’organizzazione generale del viaggio, l’accompagnamento e l’insegnamento da parte di 2 Guide Alpine UIAGM, guida/interprete locale, materiale comune di sicurezza e pronto soccorso, a partire dell’aeroporto di Tbilisi tutti i trasferimenti per lo svolgimento del programma, vitto e pernottamenti in hotel o guest house, il prestito di ARVA, pala, sonda, per chi ne fosse sprovvisto.

La quota non comprende  il volo aereo Milano-Tbilisi; assicurazione annullo volo, la cena a Tbilisi,  mance e spese di natura personale e  tutto ciò non specificato ne La quota comprende.

Iscrizioni: entro il 10/12/2018 inviando la quota di € 600. Saldo entro il 30 gennaio 2019

L’iscrizione, è opportuno effettuarla anche prima della data indicata, per non incorrere nell’aumento dei costi dei voli che sono molto variabili.

Note: in caso di necessità l’ARTVA, pala, sonda possono essere forniti dall’organizzazione.

Image Image Image

Materiale:

• Sci con attacco da scialpinismo, pelli di foca nuove o in ottimo stato, coltelli
• Scarponi da scialpinismo
• Bastoncini
• ARTVA-pala-sonda
• Ramponi leggeri
• Zaino max 35/40L con fissaggio laterale per gli sci
• Abbigliamento adatto alla quota
• Magliette traspiranti e calze di ricambio
• Berretto pesante e buff
• 2 paia di guanti (leggero e pesante)
• Occhiali da sole e maschera da sci
• Crema solare e stick labbra
• Mini trousse toilette
• Lampada frontale con le pile nuove
• Carta d'identità e tessera CAI/CAF
• Macchina fotografica
• Borraccia o thermos 1/1,5L
• Farmacia personale

Non ti convince?

Desideri partire quando vuoi o modificare qualcosa? Non hai ancora trovato quello che ti sconfinfera?
Questi programmi sono solo delle belle idee e possono essere facilmente modificati! Scrivimi se vuoi qualche info in più o per un programma personalizzato!